Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie

Rimani informato sugli aggiornamenti di SOS-OFFICE. Inserisci il tuo indirizzo e-mail: Informativa sulla privacy

Tabelle pivot

  • In post precedente avevamo spiegato come realizzare, tramite una query, una tabella pivot che riepiloga i dati di più fogli di lavoro.

    Avevamo già accennato al fatto che l'indirizzo del file coi dati, anche se è lo stesso dove si trova la tabella pivot, è memorizzato con tutto il suo percorso, all'interno del file con la tabella pivot e che, dunque, se si sposta o rinomina il file occorre aggiornare la stringa di connessione.

  • Molto spesso le persone ai corsi mi chiedono come far sì che una tabella pivot si aggiorni quando aumentano le righe dell’elenco di partenza.
    Pochi sanno che esiste una soluzione estremamente semplice a questo problema: si tratta del ricorso alle tabelle di Excel.

  • Le tabelle pivot sono uno degli strumenti più utili e potente disponibili in Excel, ma, purtroppo, spesso gli utenti non le conoscono o non sanno sfruttarne a pieno le potenzialità. Da oggi voglio iniziare una serie di post per approfondire meglio questo argomento.

  • Anche oggi parliamo di tabelle Pivot. Questa volta vediamo come applicare la formattazione condizionale anche con le tabelle pivot. Ne abbiamo già parlato in post precedente. Ora vogliamo riprendere il discorso e approfondirlo.

  • Oggi riprendiamo il nostro discorso sulle tabelle Pivot: oggi vogliamo mostrare come modificare il modo in cui vengono mostrati i valori. Riprenderemo dalla tabella pivot che abbiamo realizzato nel nostro ultimo articolo su questo argomento.

  • Continuiamo con il nostro lavoro con le tabelle pivot. Di norma quando una cella è vuota, non viene mostrato al suo interno nessun valore, ma se la cella contiene il valore 0, questo viene mostrato. Come possiamo nasconderlo?

  • Oggi ritorniamo sulle tabelle pivot. Questa volta, vogliamo proporre una funzionalità un po' più avanzata, come la possibilità di raggruppare i dati nella tabella pivot in base alle date.

  • Gli intervalli dinamici sono utili anche quando si costruiscono le tabelle pivot. Se la tabella pivot sarà basata su un intervallo dinamico e non su un intervallo statico, sarà più facile mantenerla aggiornata anche quando si aggiungono righe alla tabella di origine.

  • Riepilogare in Excel con una tabella pivot i dati che provengono da due fogli di lavoro diversi non è molto semplice e occorre lavorare un po' per ottenere dei risultati apprezzabili. In questo post vogliamo proporvi una possibile soluzione. Occorre lavorare creando una query.

  • Oggi voglio parlare di tabelle pivot.

    In particolare voglio partire da una tabella pivot in cui è stato inserito due (o più) volte lo stesso campo nell’area dei dati, in modo da poter vedere i dati riepilogati sulla base di diverse funzioni.

  • Nel post di oggi vogliamo tornare sulle tabelle pivot.

    Per impostazione predefinita le righe che non contengono dati, nella tabella pivot vengono nascoste.

    Per chiarire meglio,  facciamo un esempio pratico. Immaginiamo di avere i dati che seguono.

  • Le PowerPivot sono la più grande novità delle ultime versioni di Excel. Vorrei dedicare qualche post alla scoperta di questo utilissimo strumento (incluso solo nelle versioni Pro di Excel).

    Vorrei cominciare questa serie di post affrontando un piccolo problema che con le normali tabelle pivo non si può risolvere: i totali complessivi, mostrano sempre il totale relativo ai soli elementi visibili. Ora, grazie alle nuove PowerPivot è possibile visualizzare sempre il totale complessivo comprensivo degli elementi filtrati.

  • Voglio dedicare il post di oggi ad un piccolo ma seccante problema che si presenta quando si lavora con le tabelle pivot: se per ragioni di spazio di decide di cambiare la larghezza delle colonne delle pivot (magari nascondendo parzialmente le lunghe intestazioni di colonna predefinite), al primo aggiornamento... le colonne tornano della larghezza originaria... vediamo come evitare questo comportamento con una operazione semplicissima.

  • Oggi voglio proporvi una routine già pronta per minimizzare le dimnsioni di un foglio di lavoro che contiene varie tabelle pivot create con VBA, ma basate sugli stessi dati. Ogni nuova tabella viene creata con una propria cache, il che aumenta le dimensioni del file.

Joomla templates by a4joomla